Archives

Written by

Data Storytelling: il libro di Fabio Piccigallo

Poco più di un anno fa (era febbraio 2018) Fabio Piccigallo, digital analyst con una ventennale esperienza nel marketing, CEO di un'agenzia di data-driven marketing di Roma e consulente di marketing strategico (nonché ideatore di questo blog) pubblicava Digital Analytics per e-commerce, un libro in cui racchiudeva in 500 pagine l'approccio metodologico per una corretta impostazione dell’analisi dei dati in maniera propedeutica e fruttuosa per gli obiettivi di business. Oggi, a distanza di un anno, pubblica il suo secondo libro, che

Digital Analytics per e-commerce: Piccigallo presenta il libro a Napoli

È facile parlare di “rivoluzione” a posteriori. Meno semplice, invece, è riuscire a realizzare di star vivendo una trasformazione mentre questa è in corso. Eppure è innegabile che il fatto che il mercato si sia spostato online, unitamente alla capacità di raccolta, analisi e utilizzo di grandi quantità di dati, rappresenti un cambiamento epocale.
Gli e-commerce sono il futuro del commercio? Probabilmente sì. Di sicuro, però, per emergere, crescere e affermarsi non possono fare a meno della digital analytics.

Digital Analytics per e-commerce non è solo un tema attuale
... continua

“Digital Analytics per e-commerce”: il libro di Fabio Piccigallo

Chi non ha mai sentito parlare di Big Data, probabilmente negli ultimi 20 anni ha vissuto su Marte. O in alternativa su Giove. Perché, a meno di non averli passati in qualche bunker antiatomico senza contatto esterno alcuno, è praticamente impossibile non aver realizzato che sono ormai i protagonisti indiscussi delle imprese, del marketing, del business. Insomma: di tutto ciò che è mercato, commercio. Figuriamoci poi se è =&0=&-commerce!

Leggi sulla privacy, politiche sui cookies, discussioni su gps, rintracciabilità, social network, pagamenti online: tutto questo – e molto, molto altro – è Big Data. E, distopie da Grande Fratello a parte (quello di Orwell, non di Canale 5), le imprese e gli e-commerce in particolare hanno capito che =&1=&